Pillole quotidiane

E’ arrivato il Carnevale…tempo di “Chiacchiere”

A cura di Erika Sciommeri

 

Eccoci ci siamo…è arrivato uno dei periodi dell’anno tanto atteso dai bambini…Carnevale!!
Ma atteso anche dai grandi, che per qualche giorno, per qualche ora tornano a volte bmbini anche loro, con l’allegria la legerezza che solo il carnevale puo’ darci!!
In fondo grandi o piccini, a carnevale ogni scherzo vale!!!
Per quanto riguarda la mia rubrica oggi vi propongo un dolce tradizionale, che abbraccia un po’ tutto il nostro Paese, le nostre regioni..
“LE CHIACCHIERE” nel mio dialetto romano anche chiamate “frappe”!!
Questi lembi di pasta fritta e zuccherata sono dolci tipici del Carnevale, in tutta Italia, anche se, le denominazioni cambiano e cambiano le dosi e l’aromatizzazione dei liquori.
La frittura tradizionale nelle regioni del Nord avveniva nello strutto. Pare che traggano origine dalla frictilia, dolci fritti nel grasso del maiale che gli antichi romani preparavano appunto per le festività del carnevale.

Dose x 6 persone:

1 kg di farina
10 uova
200 gr di zucchero
100 gr di burro
2 limoni non trattati
2 arance non trattate
1 bicchierino di rum
1 bicchierino di rosolio
2 bustine di polvere lievitante per dolci vanigliata
sale q.b.

Per friggere:
1 lt di olio extravergine di oliva

Per completare:
100 gr di zucchero vanigliato

Versate la farina a fontana sulla spianatoia, unite le uova, il burro fuso, lo zucchero, un pizzico di sale, le scorze grattugiate di limone e d’arancia e i liquori.
Lavorate delicatamente il tutto e, appena l’impasto comincia ad amalgamarsi, aggiungete il lievito vanigliato.
Continuate a lavorare fino a ottenere un impasto omogeneo quindi stendetelo con il mattarello in una sfoglia non molto sottile.
Tagliatela in tanti rombi e friggeteli in olio bollente. C’è anche chi annoda i dolcetti prima della frittura, conferendo loro un particolare aspetto a fiocco.
Appena dorati, sgocciolateli su carta assorbente da cucina e serviteli spolverandoli con lo zucchero vanigliato.

Buon Appetito e….. Buon Carnevale a tutti!!!

Read more